Come coltivare la Begonia

Begonia

 Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne
esposizione Ambienti luminosi ma mai al sole diretto
Irrigazione Moderata
Terreno leggero, ben drenato, da neutro a leggermente acido
Fioritura Quasi continua

Principali caratteristiche della pianta

Begonia

La begonia fa parte delle piante d’ appartamento maggiormente amate,  sono piante carnose, sempreverdi.
Di begonie ne esistono moltissime varietà, alcune sono caratterizzate da foglie molto colorate e variopinte, altre invece producono abbondanti fioriture prolungate per tutta la bella stagione.

Il terriccio giusto per la tua pianta

Terreno

Il terriccio deve essere leggero, ben drenato, da neutro a leggermente acido

La luce ottimale per le piante

Esposizione

Le begonie preferiscono posizioni ben luminosa ma mai esposte al sole diretto

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

In estate gradiscono l’ombra soprattutto se la temperatura è superiore ai 20 gradi. In inverno la temperatura deve mantenersi intorno a 10-15 gradi

Irrigare le piante in modo corretto

L’ annaffiatura perfetta della begonia

Annaffiare con moderazione durante la crescita, poco in inverno. Assicurarsi che il terriccio non sia mai bagnato e con ristagni d’acqua.

quando come e quanto concimare

Come concimare la Begonia

Durante tutta la stagione vegetativa consigliamo di concimare le begonie con un concime liquido bilanciato una volta ogni 15 giorni.

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

Le begonie pur essendo piante resistenti  possono subire attacchi di bruchi, cocciniglia, afidi e marciumi radicali evidenziati dall’ ingiallimento fogliare .

Se dovessimo notare della polvere bianca sulle foglie potrebbe esser stata colpita da oidio (mal bianco), causato da siccità oppure troppa umidità o calore, in questo caso bisogna intervenire con fungicidi.

Se notate una caduta insolita delle foglie potrebbe essere indice di troppa acqua o troppo caldo

Le foglie gialle invece sono dovute da troppa poca luce oppure troppa acqua.

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

Consigli

Il momento migliore per il rinvaso è a inizio primavera.
Togliere i fiori secchi in modo da stimolare la pianta a farne altri.

La Begonia si adatta bene come centrotavola o su una finestra luminosa per dare colore agli angoli delle nostre case.
E’ un ottimo regalo perché apprezzata sia per le tonalità delle foglie che dei fiori.

Ne esistono di tante varietà:

  • Begonia rex
  • Begonia boweri
  • Begonia elatior
  • Begonia tuberosa

 

vendita Agapanthus a Cuneo

Agapanthus – Agapanto

 Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne
esposizione Sole
Irrigazione Normale
Terreno Generalmente povero
Fioritura Fertile, umido ma ben drenato

Principali caratteristiche della pianta

Agapanthus

L’ Agapanthus viene anche chiamato Agapanto o Giglio Africano
L’ Agapanthus è una bulbosa perenne molto vigorosa.
Può essere coltivata tranquillamente in vaso, oppure per bordure miste e colorate. Raggiunge altezze variabili a seconda delle varietà.
Fiorisce abbondantemente.

Il terriccio giusto per la tua pianta

il terreno adatto agli Agapanthus

Il terreno deve essere fertile, umido ma ben drenato.
Un terreno soffice inoltre permetterà alle radici di espandersi senza difficoltà

La luce ottimale per le piante

Esposizione

La pianta deve essere posta in pieno sole in modo da sviluppare un’infiorescenza completa e rigogliosa.
Questa posizione può essere favorevole anche durante la stagione invernale.

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

Pianta rustica anche se non ama i climi freddi.
Specialmente nell’ italia del nord consigliamo di posizionare queste piante in zone molto soleggiate

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

Annaffiare liberamente durante la stagione vegetativa, con parsimonia in inverno.
Fare sempre molta attenzione a non creare ristagni d’ acqua

quando come e quanto concimare

la concimazione dell Agapanthus

La concimazione dell’ Agapanto è fondamentale soprattutto nel primo anno dopo la sua piantagione.
Consigliamo di concime mensilmente con un concime liquido bilanciato dalla primavera alla fioritura

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

L’ Agapanto è una pianta molto resistente ma potrebbe essere attaccata da Limacce, chiocciole e virus.

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

Consigli

l’Agapanto non e’ una pianta esigente l’ importante è Identificare il luogo e il periodo esatto in cui lo si si vuole piantumare
Può essere coltivato in vaso, dove si a adatta perfettamente oppure in piena terra in cui si sente a proprio agio.
Il periodo migliore per la piantumazione e’ la fine della primavera ovvero quando le temperature iniziano ad innalzarsi.
Consigliamo vivamente di porre gli Agapanthus in pieno sole ed eliminare quando necessario parti secche o infiorescenze sfiorite.

Forsizia (Forsythia): Consigli, Coltivazione e Cura

Forsythia – Forsizia

 Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne
esposizione Pieno Sole
Irrigazione Normale
Terreno Ben Drenato
Fioritura Marzo – Aprile

Principali caratteristiche della pianta

Forsythia – Forsizia

La Forsythia è un arbusto deciduo originario dell’Asia e della penisola Balcanica. Solitamente non supera i 2/3 m di altezza e si può contenere con potature apposite.
E’ caratterizzata da una fioritura unica e precoce che avviene a fine inverno (marzo/aprile).
i fiori gialli risultano molto vistosi perchè si aprono prima delle gemme fogliari, in questo modo porta un pò di primavera nel nostro giardino o sul nostro balcone

Il terriccio giusto per la tua pianta

Terreno

Ama terreni ben drenati ricchi di sostanza organica

La luce ottimale per le piante

Esposizione

Predilige posizioni soleggiate puo’ essere piantumata anche all’ ombra ma in questo caso la fioritura sarà meno vistosa

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

La Forsythia è una pianta molto rustica, sopporta bene le gelate invernali, il caldo estivo e non teme il vento

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura delle Forsythia

La Forsythia se posta in piena terra si “accontenta” delle piogge, eccetto in casi di siccità prolungata.
In vaso, si consiglia di irrigare quando la terra è asciutta facendo attenzione a non creare ristagni d’ acqua

quando come e quanto concimare

Come concimare le Forsythia

Concimare con concime granulare a lenta cessione per piante fiorite in modo da favorire la fioritura primaverile

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

La Forsizia è una pianta molto rustica anche se teme il marciume radicale causato da un errata irrigazione

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

Consigli

I fiori sbocciano sui rami di un anno, ovvero quelli prodotti nella stagione vegetativa precedente.
Consigliamo quindi di potarla subito dopo la fioritura in modo da non danneggiare la fioritura dell’anno successivo.

La Dieffenbachia è tra le piante che purificano l’aria

Dieffenbachia

 Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne
esposizione Ambienti molto luminosi
Irrigazione Normale
Terreno Leggermente acido
Fioritura Difficilmente fiorirà in appartamento

Principali caratteristiche della pianta

Dieffenbachia

La Dieffenbachia è una pianta sempreverde originaria dell’America tropicale.
Particolarmente apprezzata per il colore delle sue foglie che variano dal verde chiaro al verde scuro dove non mancano screziature più chiare tendenti al bianco o al giallo.

Il terriccio giusto per la tua pianta

Terreno

Utilizzare un buon terriccio drenante e leggermente acido.

La luce ottimale per le piante

Esposizione

Le Dieffenbachia amano un ambiente luminoso ma non al sole diretto.
Posizionarle lontano dalle correnti d’aria e dalle fonti di calore.

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

La sua temperatura ideale è tra i 16 e i 24°C.

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

Le bagnature non devono essere eccessive, fra due irrigazzioni attendere che il terreno si asciughi.
Verificare che non rimanga acqua nel sottovano che potrebbe causare marciume radicale.
Vaporizzare ogni tanto la chioma in modo da aumentare l’umidità attorno alla pianta

quando come e quanto concimare

Concimazione

Dalla primavera all’ autunno concimare con concime liquido per piante verdi ogni 15 giorni

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

La Dieffenbachia pur essendo una pianta molto resistente e longeva puo’  essere attaccata dal ragnetto rosso il quale provocherà l’ ingiallimento delle foglie e dalla  cocciniglia altre cause possono essere Marciume e colpo di freddo.
Se la pianta presenta i bordi delle foglie marroni potrebbe essere indice di terreno troppo asciutto, oppure l’aria risulta troppo secca o fredda.
Se le foglie fossero pallide consigliamo di spostare la pianta in un luogo più ombreggiato lontano dai raggi solari diretti.

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

Consigli

La Dieffenbachia viene utilizzata molto in appartamento specialmente perchè è tra le piante che purificano e migliorano la qualità dell’aria. Riesce ad assorbire dall’ambiente la formaldeide, il toluene e lo xylene.
Quindi, oltre che a portare benefici, riesce a dare anche un tocco colorato ed elegante alla nostra casa.

Tra le varietà più importanti ricordiamo:

  • Dieffenbachia ‘Camilla
  • Dieffenbachia ‘Compacta
  • Dieffenbachia ‘Green magic
  • Dieffenbachia ‘Mars
  • Dieffenbachia ‘Tropic

 

Conifere Nane

 Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne
esposizione Quasi tutte Pieno Sole
Irrigazione Regolare soprattutto in primavera ed estate
Terreno Acido, argilloso e leggero
Fioritura  

Principali caratteristiche della pianta

Conifere Nane

Vengono chiamate conifere nane perchè hanno una crescita molto lenta e quindi possono essere coltivate in vasche o nei vasi. Al gruppo di conifere nane appartengono innumerevoli  varietà aventi forme, colori e caratteristiche differenti.
Vengono particolarmente usate in giardini , aiuole di piccole dimensioni , terrazzi e balconi.
Sovente si abbinano due o tre specie aventi portamento, taglia e colore differente. Oppure vengono affiancate ad altre varieta’ di fiori

Il terriccio giusto per la tua pianta

Terreno

Le Conifere nane amano un terreno fertile e acido. Si consiglia l’utilizzo di un miscuglio di terriccio, sabbia e torba

La luce ottimale per le piante

Esposizione

Le conifere in vaso devono essere poste in piena luce in primavera, autunno e inverno mentre in estate consigliamo una posizione a mezz’ ombra e al riparo dei raggi diretti del sole nelle ore centrali della giornata.

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

Sono piante molto rustiche e non temono le basse temperature.

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

Le conifere in vaso vanno annaffiate con poca acqua ma in modo molto regolare in quanto il terreno nei vasi tende ad asciugare rapidamente

quando come e quanto concimare

Concimazione

Una volta l’anno concimare con un prodotto equilibrato, NPK, 15-15-15, arricchito in zolfo, ferro e rame.
Consigliamo di spargere il concime nella zona periferica del vaso e non a contatto del tronco.

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

Le conifere possono essere attaccate da funghi, ragnetto rosso, cocciniglie. 
Quando una di queste piante si ammala generalmente si manifesta un seccume generale.

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

Consigli

Coltivare le conifere nane è molto semplice ed è un’attività perfetta anche per chi non ha il pollice verde
Per mantenere una bella forma di queste piante è bene effettuare periodicamente una potatura, necessaria anche per eliminare eventuali rami danneggiati.
Le principali varietà sono: Pino mugo , Cipresso , Abete e Tasso nano

Felce - Piante che purificano l'aria

Le Piante da Appartamento

PIANTE VERDI IN CASA, PERCHÉ?

Oltre alla funzione ornamentale e decorativa, le piante da interno sono dei veri e propri purificatori d’aria: non solo assorbono CO2 trasformandola in ossigeno grazie alla
fotosintesi clorofilliana, ma, a seconda delle specie, riescono ad assorbire tantissimi agenti inquinanti chimici e biologici invisibili presenti nelle nostre case.
Case, uffici, scuole e luoghi pubblici possono essere arricchiti e abbelliti da piante verdi,
Non è secondario neanche il ruolo terapeutico: le piante hanno la capacità di migliorare l’umore e fanno bene all’ organismo.

CURA & MANUTENZIONE

Ogni pianta ha le sue esigenze specifiche, ma ci sono alcune regole generali che possiamo tenere in considerazione per la maggior parte delle piante da interno:

  • Evitare irrigazioni troppo abbondanti e ravvicinate; una pianta verde ha sete solo quando il terriccio è veramente asciutto.
  • La luce è un fattore determinante per lo sviluppo delle nostre piante: è opportuno scegliere la pianta giusta in base alla zona dove vorremmo posizionarla, tenendo conto della luminosità nelle varie stagioni, della temperatura e di eventuali correnti d’aria
    presenti.
  • A ogni spazio la pianta giusta!
Ardisia pianta perfetta da regalare a Natale

Ardisia

 Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne
esposizione Ambienti luminosi ma non al sole diretto
Irrigazione Regolare soprattutto in primavera ed estate
Terreno Fertile e drenato
Fioritura Fine Primavera – Estate

Principali caratteristiche della pianta

Ardisia

Soprattutto nel periodo natalizio l’ Ardisia è una pianta d’appartamento molto apprezzata per la bellezza del fogliame e il rosso brillante delle sue lucide bacche.
I fiori, a forma di stella con corolla composta da piccoli petali bianchi, rossi o violacei pur essendo poco appariscenti sono particolarmente apprezzati per il profumo che emanano.

Il terriccio giusto per la tua pianta

Terreno

Amano un terreno ricco di sostanza organica e ben drenato. Il substrato ideale è un miscuglio composto da terriccio, torba e sabbia.

La luce ottimale per le piante

Esposizione

L’ Ardisia ama i luoghi molto luminosi ma non il sole diretto. 

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

Soffre il caldo eccessivo e le escursioni termiche. Nelle stagioni calde la temperatura ottimale è sui 21° C. temperature superiori possono provocare l’ appassimento delle foglie e la caduta delle bacche. In inverno la temperatura non dovrebbe scendere sotto i 10-15° C

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

L’ ardisia è una pianta che richiede un irrigazione regolare e costante soprattutto nel periodo estivo, consigliamo di ridurre l’ irrigazione nei periodi freddi.

quando come e quanto concimare

Concimazione

In primavera e durante tutto il periodo estivo , ogni 15 giorni, concimare con concime universale diluito nell’ acqua delle innaffiature.
Oppure ogni 30-40 giorni aggiungere del concime granulare a lenta cessione

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

L’ Ardisia pur non essendo particolarmente soggetta a malattie può essere attaccata dagli afidi e dalla cocciniglia

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

Consigli

Se le foglie e i frutti appassiscono la causa può essere una temperatura ambiente troppo alta ovvero oltre i 21° C consigliamo quindi di spostare la pianta in un ambiente più fresco.
Viene considerata una pianta portafortuna ed è per questo che sovente viene regalata alle persone care e nelle festività natalizie

L’Ardisia è simbolo di buona fortuna quindi è un ottimo regalo soprattutto nel periodo invernale perché porta un po’ di colore durante il periodo natalizio.

Osmanthus tricolor

 Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne – Sempreverde
esposizione Pieno Sole o mezz’ombra
Irrigazione Regolare soprattutto nel periodo più caldo
Terreno Predilige terreni fertili e ben drenati
Fioritura Autunno

Principali caratteristiche della pianta

Osmanthus Tricolor

L’ Osmanto tricolor viene anche comunemente chiamato Falso Agrifoglio. E’ una cultivar nana con foglie variegate di giallo, verde e arancio-rosso, generalmente il colore rosso appare sulle nuove foglie. Grazie al suo portamento compatto è particolarmente usata nella formazione di bordure.
Fiorisce solo dopo molti anni, ma i suoi fiori sono fragrantissimi.

Il terriccio giusto per la tua pianta

Terreno

Ama un terreno preferibilmente acido e ricco di humus, umido ma ben drenato.

La luce ottimale per le piante

Esposizione

Ama una posizione soleggiata se l’ Osmanthus viene piantumato in una posizione ombreggiata le fioriture saranno ridotte

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

L’ Osmantus Tricolor è una pianta semi rustica non sopporta freddi prolungati all’ apparato radicale , rimediabile con pacciamature

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

Annaffiare ogni 2-3 settimane nei periodi siccitosi e solo quando il terreno è completamente asciutto.

quando come e quanto concimare

Concimazione

Per favorirne la crescita consigliamo di concimare nel periodo primaverile, 1 volta al mese, le piante di Osmanthus  utilizzando un concime liquido ricco di azoto e potassio

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

L’ osmanthus è un arbusto molto resistente, raramente soffre l’attacco di parassiti animali come le cocciniglie.
Teme invece il marciume radicale causato dal ristagno idrico.

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

Consigli

Se viene coltivato in vaso consigliamo di rinvasarlo ogni 2-3 anni. Il periodo migliore per le operazioni di rinvaso è la primavera.
Annaffiare abbondantemente la pianta appena rinvasata e posizionarla in zona semiombreggiata per un periodo di 4-5 giorni