Tanti consigli per la cura delle tue piante da esterno

Chaenomeles detto comunemente “cotogno giapponese, cotogno da fiore” o “fior di pesco”

Chaenomeles


Principali Caratteristiche delle piante Chaenomeles – Cydonia

PeriodicitàPerenne
EsposizioneSole, mezz’ombra
IrrigazioneNormale
TerrenoNeutro e ben drenato
FiorituraMarzo- Aprile
Principali caratteristiche della pianta

Chaenomeles – Cydonia

La Chaenomeles è un arbusto deciduo e spinoso.
É molto apprezzata per la sua fioritura che avviene a fine inverno, mentre in autunno regala dei pomi utilizzabili sia in ambito culinario che per profumare gli armadi di casa. Solitamente non raggiunge i 2 metri di altezza ma troviamo anche cultivar prostrate. Varietà dai colori diversi come bianco, rosso, pesca, arancio ecc..
Esistono varietà rifiorenti dai fiori doppi.

Il terriccio giusto per la tua pianta

Terreno

La Cydonia predilige terreni neutri, ben drenati e non calcarei.

La luce ottimale per le piante

Esposizione dei Chaenomeles

Ama il sole ma può essere posizionata anche in zone semiombreggiate a scapito di una fioritura più ridotta..

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

Pianta rustica, in aree alpine al di sopra degli 800 m. di altitudine consigliamo di posizionare la pianta al riparo di un muro per proteggerla dai venti freddi.

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

La Chaenomeles ha una buona resistenza a brevi periodi di siccità perché generalmente si accontenta delle piogge.
Se la primavera è particolarmente asciutta bagnare sporadicamente.

quando come e quanto concimare

Concimazione

Concimare in autunno con concime granulare a lenta cessione specifico per piante fiorite.

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

Può essere soggetta a clorosi ferrica in caso di terreno con Ph troppo elevato.

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

Consigli

Consigliamo di effettuare la potatura subito dopo la fioritura.
Tagliare i rami che si incrociano in modo da areare bene la pianta.
Per una maggiore fioritura di anno in anno si eliminano i rami nuovi lasciando solamente 2/3 gemme dal basso.


Nel “Garden Roagna Vivai Cuneo ” oltre alle piante di Chaenomeles troverete in vendita una vasta selezione di piante d’ appartamento, balcone, terrazzo e giardino.
Fatevi consigliare dal nostro team , seguendovi durante l’ acquisto Vi suggeriranno le soluzioni più adatte per creare il vostro angolo verde o fiorito

Erica Darleyensis

Erica darleyensis


Principali Caratteristiche dell’ Erica Darleyensis

PeriodicitàPerenne
EsposizioneSemi ombreggiata
IrrigazioneNormale
TerrenoTerreno per acidofile
FiorituraGennaio – Marzo

Principali caratteristiche della pianta

Erica darleyensis

L’Erica Darleyensis è una pianta tappezzante che non supera i 50 cm di altezza, sempreverde che si presta a diversi utilizzi: può essere piantata in piena terra, posizionata su balconi e terrazzi, e addirittura sui davanzali.
Bellissima come pianta singola, l’Erica si presta molto bene ad associazioni con piante invernali (Calocephalus, Helleborus, conifere, ciclamini, Azalee, Pieris e altre piante con terriccio tendenzialmente acido).
La fioritura è invernale e avviene tra gennaio e marzo. I fiori possono essere bianchi, rosa chiaro e rosa intenso

Il terriccio giusto per la tua pianta

Terreno

Terreno acido, torboso e ben drenato.

La luce ottimale per le piante

Esposizione

Predilige esposizioni fresche quindi consigliamo di metterla in un luogo semi ombreggiato in piena estate, questo perché il sole caldo potrebbe danneggiarla essendo una pianta da sottobosco. In inverno può esser messa anche in pieno sole.

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

Pianta molto rustica che non soffre le basse temperature.

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura dell’ Erica

Se la pianta è in piena terra la bagnatura dev’essere regolare in primavera-estate, mentre in inverno annaffiare solamente in caso di lunghi periodi di siccità.
Se la pianta è in vaso aspettare sempre che la terra asciughi prima di innaffiare di nuovo.

.

quando come e quanto concimare

Concimazione dell’ Erica

Concimare in autunno con concime granulare a lenta cessione per acidofile.

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

Pianta molto rustica che difficilmente viene attaccata da patogeni

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

Consigli

Consigliamo di potare dopo la fioritura in modo da eliminare le cime sfiorite e per ridare una forma omogenea alla pianta


Nel “Garden Roagna Vivai Cuneo ” oltre alle eriche troverete in vendita una vasta selezione di piante d’ appartamento, balcone, terrazzo e giardino.
Fatevi consigliare dal nostro team , seguendovi durante l’ acquisto Vi suggeriranno le soluzioni più adatte per creare il vostro angolo verde o fiorito

Primula

Primule


Principali Caratteristiche delle Primule

PeriodicitàAnnuale – Perenne
EsposizioneSemi ombreggiata
IrrigazioneRegolare
TerrenoSciolto e ben drenato
FiorituraPrimaverile

Principali caratteristiche della pianta

Primule

La primula è una piccola piantina che fiorisce da quando i freddi invernali si attenuano fino alla tarda primavera quando le giornate iniziano a diventare abbastanza calde. Esistono molte varietà di primule e sono caratterizzate da altezze e colori diversi.

Il terriccio giusto per la tua pianta

Terreno

Si adattano bene ad ogni tipo di terreno ma prediligono quelli leggermente acidi, sciolti e ben drenati

La luce ottimale per le piante

Esposizione

Durante l’estate prediligono un luogo fresco e semi ombreggiato, questo perché amano la luce ma difficilmente tollerano il sole diretto che potrebbe provocare delle bruciature..

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

Sono piantine rustiche che non patiscono le temperature basse se sono in assenza di fiori, invece quando sono fiorite reggono temperature tra i 7 e i 16°C (al di sopra di queste temperature diminuiscono la produzione dei fiori).

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura delle Primule

L’annaffiatura deve sempre essere regolare in modo che il terriccio sia sempre leggermente umido (mai inzuppato). Fare attenzione ai ristagni idrici che potrebbero portare a morte la pianta. Molto apprezzata dalla pianta è la vaporizzazione delle foglie facendo attenzione a non bagnare i fiori perché potrebbero riportare macchie.

quando come e quanto concimare

Concimazione delle Primule

Si utilizza un concime liquido ogni due settimane da quando compaiono i primi germogli fiorali. La concimazione si sospende solamente quando termina la fioritura

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

Se la pianta presenta foglie gialle potrebbe essere per l’aria troppo secca e calda oppure per l’errata bagnatura.
Se notate della muffa grigia sulle foglie si tratta di un fungo chiamato Botritys e per debellarlo bisogna ricorrere a interventi con appositi fungicidi.

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

Consigli

Sono piante che non necessitano di potature ma si devono eliminare solamente fiori sfioriti e foglie danneggiate o gialle.

Se conserviamo le nostre primule da un anno all’altro consigliamo di rinvasare le piantine ogni due anni in vasi leggermente più grandi rispetto a quelli precedenti. Se si ha la possibilità hanno una buona resa se messe a dimora in piena terra.


Nel “Garden Roagna Vivai Cuneo ” oltre alle primule troverete in vendita una vasta selezione di piante d’ appartamento, balcone, terrazzo e giardino.
Fatevi consigliare dal nostro team , seguendovi durante l’ acquisto Vi suggeriranno le soluzioni più adatte per creare il vostro angolo verde o fiorito

Ilex – Agrifoglio


Principali Caratteristice

PeriodicitàPerenne
EsposizioneSole, mezz’ombra
IrrigazioneNormale
TerrenoTerreno ben drenato e leggermente acido
FiorituraTra Maggio e Giugno
Principali caratteristiche della pianta

Ilex

L’ Ilex è un grande arbusto sempreverde originario dell’Europa centrale e meridionale e dell’Asia. Molto apprezzato nel periodo invernale (è considerato uno dei simboli del Natale) per le bacche rosse.
Le foglie sono coriacee e possono essere verde scuro o variegate.
Possiamo trovare specie dioiche: ovvero caratterizzate dal fatto che alcuni esemplari presentano fiori maschili, e altre fiori femminili.
Questi ultimi posti vicino a esemplari con fiori maschili daranno origine a “drupe” o bacche rosse

Il terriccio giusto per la tua pianta

Terreno

Il terriccio dev’essere ricco di sostanza organica, ben drenato meglio ancora se leggermente acido.

La luce ottimale per le piante

Esposizione

Prediligono posizioni in pieno sole, ma si accontentano anche della mezz’ombra.

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

Pianta molto rustica che non teme assolutamente il freddo e la neve.

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

L’annaffiatura non dev’essere troppo frequente perché teme i ristagni idrici. In vaso bagnare quando il terriccio risulta secco, in piena terra solitamente si accontenta delle piogge, salvo in caso di lunghi periodi di siccità.

quando come e quanto concimare

Concimazione

Concimare in primavera con del concime granulare a lenta cessione ricco di potassio e azoto per sviluppare l’attività vegetativa e la fioritura

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

Può essere attaccata da oziorinco, cocciniglia, acari quindi si procede al trattamento con insetticidi possibilmente biologici come piretro o olio bianco.

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

Consigli

La potatura si effettua cercando di dare la forma desiderata alla pianta, non servono potature drastiche perché ha una crescita molto lenta.

Varietà disponibili:

  • Ilex aquifolium: foglie spinose,coriacee di colore verde scuro.
  • Ilex aquifolium “Argentea marginata”: foglie spinose con contorno bianco e centro verde.
  • Ilex  aquifolium “Nellie Stevens”: foglie meno spinose, coriacee, verde intenso, è autofertile
  • Ilex aquifolium “Alaska”: foglie dentate e più strette rispetto alle altre specie, è autofertile.
  • Ilex aquifolium “Ingramii”: fogliame variegato, le parti giovani tendono al rosa, invecchiando virano al bianco/verde. D’inverno le puntano diventano rossastre.
  • Ilex crenata: foglie piccolissime, ovali di colore verde scuro.

Nel “Garden Roagna Vivai Cuneo ” oltre agli agrifogli troverete in vendita una vasta selezione di piante d’ appartamento, balcone, terrazzo e giardino.
Fatevi consigliare dal nostro team , seguendovi durante l’ acquisto Vi suggeriranno le soluzioni più adatte per creare il vostro angolo verde o fiorito

Crisantemi

Crisantemo – Chrysanthemum


Principali Caratteristice

PeriodicitàAnnuale-perenne
EsposizioneSole, mezz’ombra
IrrigazioneNormale
TerrenoLeggermente acido
FiorituraAutunnale
Principali caratteristiche della pianta

Crisantemi

Il Crisantemo è una pianta originaria dell’Europa, dell’Asia e dell’Africa. È molto apprezzata perché regala fioriture incredibili anche nei mesi invernali quando ormai i nostri giardini sono a riposo. Esistono 200 specie che si differenziano per forma, fioritura e ciclo vitale. Nel nostro paese è considerato un fiore da cimitero perché fiorisce da ottobre in avanti, negli altri paesi è simbolo e portatore di bene, gioia, prosperità, viene utilizzato per i festeggiamenti, e addirittura come regalo per matrimoni.

È una pianta brevidiurna ovvero che fiorisce quando le giornate iniziano ad accorciarsi e le ore di buio sono superiori a quelle di luce.

Il terriccio giusto per la tua pianta

Terreno

I Crisantemi si adattano bene a  qualsiasi tipo di terreno anche se prediligono un pH leggermente acido.

La luce ottimale per le piante

Esposizione

Predilige posizioni soleggiate ma se viene piantumato a terra consigliamo di posizionarlo a mezz’ombra perché potrebbe patire le estati calde e afose

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

La temperatura ideale per i Crisantemi è tra i 15 e i 25°C, durante i mesi invernali resiste bene a temperature fino ai 4°C. Se dovesse fare molto freddo potrebbero danneggiarsi le foglie, ma nella primavera successiva la pianta svilupperà  di nuovo la parte aerea.

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura dei Crisantemi

Dalla primavera fino all’autunno annaffiare regolarmente aspettando che il terreno si asciughi tra una bagnatura e l’altra. Evitare i ristagni che potrebbero portare all’insorgere di malattie.

quando come e quanto concimare

Concimazione

Da marzo ad ottobre fornire un concime liquido per piante fiorite ogni 15-20 giorni in modo da ottenere una bella fioritura

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

Può essere attaccata da afidi, cocciniglia e oidio, procedere con appositi prodotti nel caso si manifestassero queste malattie.

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

Consigli

Per ottenere fiori grandi e cespugli densi consigliamo di cimare più volte la pianta durante l’estate


Composizioni floreali per la solennità di Tutti i Santi

Composizione floreale di crisantemi per la ricorrenza della festività dei santi o dei defunti

Nei primi giorni di ottobre, puntuali come sempre, nel nostro Garden arrivano le ciotole di Crisantemi riservate alla festività dei Santi e dei Defunti.
In questo periodo si potranno effettuare le prenotazioni delle composizioni floreali dedicate a tale ricorrenza che verranno realizzate come da Vostra richiesta.
Le ciotole di crisantemi e le composizioni potranno essere ritirate nel giorno da Voi stabilito in fase di prenotazione.
Potrete prenotare:

  • Crisantemi in vaso
  • Composizioni con Crisantemi recisi e o altri fiori
  • Oltre ai crisantemi vi consigliamo ciclamini, viole del pensiero, l’erica la camelia sasanqua, gerbere, rose …

Vari prezzi, misure, forme e colori …
potranno sicuramente soddisfare le vostre richieste.


Nel “Garden Roagna Vivai Cuneo ” oltre ai Crisantemi troverete in vendita una vasta selezione di piante d’ appartamento, balcone, terrazzo e giardino.
Fatevi consigliare dal nostro team , seguendovi durante l’ acquisto Vi suggeriranno le soluzioni più adatte per creare il vostro angolo verde o fiorito

Uva da Tavola

Uva da Tavola

Principali Caratteristiche
PeriodicitàPerenne
EsposizioneSole
IrrigazioneNormale
TerrenoRicco di sostanza organica
FiorituraPrimaverile

Principali caratteristiche della pianta 

Uva da Tavola

L’uva è possibile trovarla croccante, ad acini piccoli o grandi, più o meno dolce, con o senza semi, rossa, bianca nera, ecc. e non può mancare sulle nostre tavole.
Il nome scientifico è Vitis vinifera, è una pianta rampicante dal ceppo legnoso originaria del territorio europeo e orientale.

Il terriccio giusto per la tua pianta 

Terreno

L’uva è in grado di adattarsi a qualsiasi tipo di terreno, l’importante che sia ricco di sostanza organica.

La luce ottimale per le piante

L’ Esposizione preferita dalle Piante di Uva

Essendo una pianta della fascia mediterranea ha bisogno di sole e di caldo per svilupparsi al meglio.

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticità

Nelle zone con inverni particolarmente rigidi la pianta potrebbe presentare problemi.

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

L’irrigazione è molto importante. Procedere dall’ inizio fioritura con bagnature regolari per tutta l’estate, sospenderla 15 giorni prima della raccolta per non recare danni agli acini.

quando come e quanto concimare

Concimazione

La concimazione è molto importante per ottenere acini grandi e succosi. Procedere in autunno con letame maturo o concime granulare a lenta cessione.

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

Può essere attaccata da acari ragnetto e cicaline, in questo caso procedere con insetticidi appositi.
Tra le malattie fungine troviamo il mal bianco (o oidio), la peronospora e la muffa grigia, in questo caso consigliamo di agire preventivamente utilizzando fungicidi come rame e zolfo.

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

I nostri consigli

Ti consigliamo di coltivare l’uva da tavola sul tuo balcone, questo oltre a dare grande soddisfazione, colorerà il tuo angolo verde dalla primavera all’ autunno.
In vaso la pianta richiede maggiori concimazioni e irrigazioni.

Nel “Garden Roagna Vivai Cuneo ” oltre all’ Uva da Tavola troverete in vendita una vasta selezione di piante da frutta e Orto.
Fatevi consigliare dal nostro team , seguendovi durante l’ acquisto Vi suggeriranno le soluzioni più adatte per creare il vostro piccolo Orto Frutteto

Stupenda fioritura di sancarlini

Sancarlini

Principali Caratteristiche
PeriodicitàAnnuale
EsposizioneSole Mezzombra
IrrigazioneNormale
TerrenoFertile e ben drenato
FiorituraGeneralmente in autunno

Principali caratteristiche della pianta 

Sancarlini

Trattandosi di un genere che conta circa 200 specie, è importante sottolineare che il periodo della fioritura è altrettanto vario, in giardino si possono avere Sancarlini colorati dalla primavera inoltrata fino all’ arrivo del gelo.
Generalmente fiorisce quando le giornate si accorciano, con meno di 14/15 ore di luce al giorno.
Possiamo trovarli in tantissime tonalità e i fiori possono essere grandi, piccoli, con tanti petali, a pon pon e stellati.

Il terriccio giusto per la tua pianta 

Terreno

Questa pianta si adatta bene a qualsiasi tipo di terreno, da quello alcalino a quello tendenzialmente acido, l’importante che sia soffice e ben drenato.

La luce ottimale per le piante

L’ Esposizione preferita dai Sancarlini

Posizionare il Sancarlino in pieno sole o a mezz’ ombra, l’importante che non prenda il sole più caldo della giornata.

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

Al di sotto dei 3°C la fioritura s’interrompe e quindi d’inverno è bene proteggere la pianta portandola in una stanza luminosa e non riscaldata.
Se la pianta è in piena terra conviene tagliarlo a zero dopo la fioritura in modo che d’inverno la pianta vada a riposo.

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

Il Sancarlino dev’ essere annaffiato regolarmente in particolar modo durante il periodo di fioritura.
Fare attenzione ai ristagni d’acqua per evitare di portare al marciume la pianta.
Sconsigliamo di bagnare le foglie perché potrebbero portare alla formazione della ruggine.

quando come e quanto concimare

Concimazione

Concimare la pianta da maggio a novembre con concime per piante fiorite

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

Può essere attaccato dagli afidi o dalla ruggine, in questo caso procedere con prodotti specifici.

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

I nostri consigli per la fioritura dei Sancarlini

Consigliamo di cimare la pianta a maggio e successivamente ad agosto in modo da creare una chioma compatta e una fioritura abbondante.

Nel “Garden Roagna Vivai Cuneo ” oltre ai Sancarlini troverete in vendita una vasta selezione di piante d’ appartamento, balcone, terrazzo e giardino.
Fatevi consigliare dal nostro team , seguendovi durante l’ acquisto Vi suggeriranno le soluzioni più adatte per creare il vostro angolo verde o fiorito

Al genere Cordyline australis o Cordilinea appartengono circa venti specie di arbusti

Cordyline australis

Principali Caratteristiche
PeriodicitàPerenne
EsposizioneOmbra
IrrigazioneNormale
TerrenoTerreno ricco e ben drenato
FiorituraEstiva

Principali caratteristiche della pianta 

Cordyline

La Cordyline è un piccolo albero sempreverde originario dell’Asia sudorientale e del Pacifico.
La pianta è costituita da un corto fusto spoglio ed eretto, caratterizzato da un grande ciuffo con foglie coriacee lanceolate e lineari.
Nelle zone temperate, se coltivato all’ esterno, produce un fiore a pannocchia pendula, molto appariscente, che può variare da rosso, bianco, porpora o blu.
Solitamente le infiorescenze sono profumate.

Il terriccio giusto per la tua pianta 

Terreno

Necessita di un terriccio ricco e ben drenato, meglio se mischiato a perlite, argilla espansa o pomice, in modo da drenare bene e non creare ristagni.
Si rinvasa solamente quando le radici iniziano ad essere troppo strette nel vaso (generalmente ogni 3-4 anni).

La luce ottimale per le piante

L’ Esposizione preferita della Cordyline 

La Cordyline predilige zone luminose, per questo motivo meglio non posizionarla al sole diretto per evitare scottature.

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

In zone a clima temperato si può coltivare la pianta in piena terra, questo favorisce la produzione di fiori.
Nelle zone più fredde è bene ritirare la pianta quando le temperature si avvicinano ai 10°C.

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

La Cordyline si annaffia regolarmente durante tutta la stagione primavera/estiva, facendo attenzione che il terriccio asciughi tra una bagnatura e l’altra.
Necessita di nebulizzazioni per mantenere una buona percentuale di umidità dell’aria.
Durante la stagione invernale annaffiare sporadicamente.

quando come e quanto concimare

Concimazione

Apportare concime liquido per piante verdi ogni 20-30 giorni durante il periodo estivo.
Sospendere da ottobre a febbraio.

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

Può essere attaccata da afidi e cocciniglia.
In caso di ristagni idrici possono insorgere malattie fungine

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

I nostri Consigli

E’ una pianta che non necessita di potature.
Eliminare solamente le foglie gialle o danneggiate.

Nel “Garden Roagna Vivai Cuneo ” oltre alle Cordyline troverete in vendita una vasta selezione di piante d’ appartamento, balcone, terrazzo e giardino.
Fatevi consigliare dal nostro team , seguendovi durante l’ acquisto Vi suggeriranno le soluzioni più adatte per creare il vostro angolo verde o fiorito

Sempervivum piante succulente

Sempervivum

Principali Caratteristiche
PeriodicitàPerenne
EsposizionePieno sole, mezz’ ombra
IrrigazionePoca
TerrenoTerreno Ben drenato , sciolto
FiorituraPrimavera- estate

Principali caratteristiche della pianta 

Sempervivum

È una pianta molto rustica che si adatta bene alle condizioni climatiche estreme, si adatta a vivere in luoghi in cui altre piante fanno fatica a sopravvivere, cresce bene anche senza molte cure.

Il terriccio giusto per la tua pianta 

Terreno

Il terreno deve essere molto drenante perché non tollera i ristagni idrici, si adatta a qualsiasi terreno, anche a quelli più poveri, però se si utilizza un terreno fertile piante crescono in modo più rigoglioso.

La luce ottimale per le piante

L’ Esposizione preferita dai Semprevivum

Amano le esposizioni in pieno sole, però tollerano molto bene anche le posizioni a mezz’ombra, l’importante è che ricevano almeno per metà giornata il sole diretto.

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

Sono piante molto rustiche in fatto di temperature, resistono molto bene al freddo invernale, infatti possono essere coltivate con successo anche in alta quota in montagna, tollerano anche molto bene il caldo estivo.

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

Le annaffiature devono essere contenute, non bisogna esagerare con l’acqua altrimenti rischiamo di farle marcire, annaffiare soltanto quando il terriccio è molto asciutto, si può annaffiare 1 volta ogni 7 /10 giorni nel periodo estivo, altrimenti in piena terra si accontentano anche soltanto delle piogge.

quando come e quanto concimare

Concimazione

Per quanto riguarda la concimazione possiamo utilizzare un concime liquido per cactacee, da somministrare tra febbraio e agosto 1 volta al mese.

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

I semprevivum sono piante che vengono attaccate di rado dai parassiti, se capita è dovuto da una scorretta irrigazione. I possibili parassiti potrebbero essere gli afidi e per quanto riguarda i funghi potrebbero verificarsi dei marciumi causati da un’irrigazione troppo frequente

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

I nostri consigli

Consigliamo di abbinarle ad altre piante grasse per realizzare composizioni di roccioso, anche in vaso utilizzando ciottoli e granulati di colori contrastanti per ottenere composizione d’effetto. Queste piante essendo estremamente adattabili possono essere utilizzate per abbellire fioriere, vasi e aiuole anche nei giardini/balconi delle seconde case, perché anche se non sono irrigate le piante riescono a sopravvivere (se esposte alla pioggia).

Gli accostamenti preferiti sono conIberis, Sedum, Scabiosa, Alisso, Armeria

Nel “Garden Roagna Vivai Cuneo ” oltre ai Sempervivum troverete in vendita una vasta selezione di piante d’ appartamento, balcone, terrazzo e giardino.
Fatevi consigliare dal nostro team , seguendovi durante l’ acquisto Vi suggeriranno le soluzioni più adatte per creare il vostro angolo verde o fiorito

Lagerstroemia: Consigli, Coltivazione e Cura

Lagerstroemia

Principali Caratteristiche
PeriodicitàPerenne
EsposizionePieno Sole
IrrigazioneNormale
TerrenoSciolto, umido ma ben drenato
FiorituraLuglio-Settembre

Principali caratteristiche della pianta 

Lagestroemia

La Lagerstroemia è un grande arbusto caducifoglie, molto apprezzato per la fioritura estiva che dona una forma arrotondata alla chioma.
I fiori sono raggruppati in spighe e li possiamo trovare in tonalità di rosa, rosso, lilla e bianco.
Durante il periodo invernale il tronco perde parte della corteccia, caratteristica propria della pianta che la rende particolare nel suo genere.
Il fogliame può essere sia verde intenso che purpureo, dipende dalle varietà.

Il terriccio giusto per la tua pianta 

Terreno

Predilige terreni sciolti, ben drenati ma ricchi di sostanza organica.
Può essere coltivata anche in vaso purchè il vaso scelto sia di grandi dimensioni in modo da far crescere in totale libertà le radici della pianta.

La luce ottimale per le piante

Esposizione

La Lagerstroemia preferisce luoghi soleggiati, si sviluppa anche in zone a ombra parziale ma la fioritura può risultare ridotta.

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

Si adatta bene a qualsiasi clima, le piante più giovani potrebbero patire leggermente in caso di grande freddo ma crescendo il problema non si presenta più.

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

Se la pianta si trova in vaso procedere con annaffiature regolari e abbondanti durante la stagione estiva, meno frequenti lasciando asciugare il terriccio tra una bagnatura e l’altra durante l’inverno.
In piena terra la pianta si accontenta dell’acqua piovana, intervenire solamente in periodi di siccità prolungata.

quando come e quanto concimare

Concimazione

Durante l’inverno concimare con stallatico maturo, durante la primavera ed estate concimare con concime granulare a lenta cessione per piante fiorite.

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

Possono presentarsi afidi e oidio.
L’oidio (detto anche mal bianco) può essere combattuto con appositi fungicidi

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

I nostri consigli

Si consiglia di intervenire con potature energiche per favorire la potatura durante l’anno seguente.
Pianta estremamente versatile è possibile utilizzarla in siepi, come esmplare singolo a cespuglio o ad alberello, in aiuole miste.
Si trovano anche varietà nane.

Nel “Garden Roagna Vivai Cuneo ” oltre alle Lagerstroemia troverete in vendita una vasta selezione di piante d’ appartamento, balcone, terrazzo e giardino.
Fatevi consigliare dal nostro team , seguendovi durante l’ acquisto Vi suggeriranno le soluzioni più adatte per creare il vostro angolo verde o fiorito