Tanti consigli per la cura delle tue piante da esterno

Stupenda fioritura di sancarlini

Sancarlini

Principali Caratteristiche
Periodicità Annuale
Esposizione Sole Mezzombra
Irrigazione Normale
Terreno Fertile e ben drenato
Fioritura Generalmente in autunno

Principali caratteristiche della pianta 

Sancarlini

Trattandosi di un genere che conta circa 200 specie, è importante sottolineare che il periodo della fioritura è altrettanto vario, in giardino si possono avere Sancarlini colorati dalla primavera inoltrata fino all’ arrivo del gelo.
Generalmente fiorisce quando le giornate si accorciano, con meno di 14/15 ore di luce al giorno.
Possiamo trovarli in tantissime tonalità e i fiori possono essere grandi, piccoli, con tanti petali, a pon pon e stellati.

Il terriccio giusto per la tua pianta 

Terreno

Questa pianta si adatta bene a qualsiasi tipo di terreno, da quello alcalino a quello tendenzialmente acido, l’importante che sia soffice e ben drenato.

La luce ottimale per le piante

L’ Esposizione preferita dai Sancarlini

Posizionare il Sancarlino in pieno sole o a mezz’ ombra, l’importante che non prenda il sole più caldo della giornata.

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

Al di sotto dei 3°C la fioritura s’interrompe e quindi d’inverno è bene proteggere la pianta portandola in una stanza luminosa e non riscaldata.
Se la pianta è in piena terra conviene tagliarlo a zero dopo la fioritura in modo che d’inverno la pianta vada a riposo.

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

Il Sancarlino dev’ essere annaffiato regolarmente in particolar modo durante il periodo di fioritura.
Fare attenzione ai ristagni d’acqua per evitare di portare al marciume la pianta.
Sconsigliamo di bagnare le foglie perché potrebbero portare alla formazione della ruggine.

quando come e quanto concimare

Concimazione

Concimare la pianta da maggio a novembre con concime per piante fiorite

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

Può essere attaccato dagli afidi o dalla ruggine, in questo caso procedere con prodotti specifici.

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

I nostri consigli per la fioritura dei Sancarlini

Consigliamo di cimare la pianta a maggio e successivamente ad agosto in modo da creare una chioma compatta e una fioritura abbondante.

Nel “Garden Roagna Vivai Cuneo ” oltre ai Sancarlini troverete in vendita una vasta selezione di piante d’ appartamento, balcone, terrazzo e giardino.
Fatevi consigliare dal nostro team , seguendovi durante l’ acquisto Vi suggeriranno le soluzioni più adatte per creare il vostro angolo verde o fiorito

Al genere Cordyline australis o Cordilinea appartengono circa venti specie di arbusti

Cordyline australis

Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne
Esposizione Ombra
Irrigazione Normale
Terreno Terreno ricco e ben drenato
Fioritura Estiva

Principali caratteristiche della pianta 

Cordyline

La Cordyline è un piccolo albero sempreverde originario dell’Asia sudorientale e del Pacifico.
La pianta è costituita da un corto fusto spoglio ed eretto, caratterizzato da un grande ciuffo con foglie coriacee lanceolate e lineari.
Nelle zone temperate, se coltivato all’ esterno, produce un fiore a pannocchia pendula, molto appariscente, che può variare da rosso, bianco, porpora o blu.
Solitamente le infiorescenze sono profumate.

Il terriccio giusto per la tua pianta 

Terreno

Necessita di un terriccio ricco e ben drenato, meglio se mischiato a perlite, argilla espansa o pomice, in modo da drenare bene e non creare ristagni.
Si rinvasa solamente quando le radici iniziano ad essere troppo strette nel vaso (generalmente ogni 3-4 anni).

La luce ottimale per le piante

L’ Esposizione preferita della Cordyline 

La Cordyline predilige zone luminose, per questo motivo meglio non posizionarla al sole diretto per evitare scottature.

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

In zone a clima temperato si può coltivare la pianta in piena terra, questo favorisce la produzione di fiori.
Nelle zone più fredde è bene ritirare la pianta quando le temperature si avvicinano ai 10°C.

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

La Cordyline si annaffia regolarmente durante tutta la stagione primavera/estiva, facendo attenzione che il terriccio asciughi tra una bagnatura e l’altra.
Necessita di nebulizzazioni per mantenere una buona percentuale di umidità dell’aria.
Durante la stagione invernale annaffiare sporadicamente.

quando come e quanto concimare

Concimazione

Apportare concime liquido per piante verdi ogni 20-30 giorni durante il periodo estivo.
Sospendere da ottobre a febbraio.

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

Può essere attaccata da afidi e cocciniglia.
In caso di ristagni idrici possono insorgere malattie fungine

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

I nostri Consigli

E’ una pianta che non necessita di potature.
Eliminare solamente le foglie gialle o danneggiate.

Nel “Garden Roagna Vivai Cuneo ” oltre alle Cordyline troverete in vendita una vasta selezione di piante d’ appartamento, balcone, terrazzo e giardino.
Fatevi consigliare dal nostro team , seguendovi durante l’ acquisto Vi suggeriranno le soluzioni più adatte per creare il vostro angolo verde o fiorito

Sempervivum piante succulente

Sempervivum

Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne
Esposizione Pieno sole, mezz’ ombra
Irrigazione Poca
Terreno Terreno Ben drenato , sciolto
Fioritura Primavera- estate

Principali caratteristiche della pianta 

Sempervivum

È una pianta molto rustica che si adatta bene alle condizioni climatiche estreme, si adatta a vivere in luoghi in cui altre piante fanno fatica a sopravvivere, cresce bene anche senza molte cure.

Il terriccio giusto per la tua pianta 

Terreno

Il terreno deve essere molto drenante perché non tollera i ristagni idrici, si adatta a qualsiasi terreno, anche a quelli più poveri, però se si utilizza un terreno fertile piante crescono in modo più rigoglioso.

La luce ottimale per le piante

L’ Esposizione preferita dai Semprevivum

Amano le esposizioni in pieno sole, però tollerano molto bene anche le posizioni a mezz’ombra, l’importante è che ricevano almeno per metà giornata il sole diretto.

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

Sono piante molto rustiche in fatto di temperature, resistono molto bene al freddo invernale, infatti possono essere coltivate con successo anche in alta quota in montagna, tollerano anche molto bene il caldo estivo.

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

Le annaffiature devono essere contenute, non bisogna esagerare con l’acqua altrimenti rischiamo di farle marcire, annaffiare soltanto quando il terriccio è molto asciutto, si può annaffiare 1 volta ogni 7 /10 giorni nel periodo estivo, altrimenti in piena terra si accontentano anche soltanto delle piogge.

quando come e quanto concimare

Concimazione

Per quanto riguarda la concimazione possiamo utilizzare un concime liquido per cactacee, da somministrare tra febbraio e agosto 1 volta al mese.

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

I semprevivum sono piante che vengono attaccate di rado dai parassiti, se capita è dovuto da una scorretta irrigazione. I possibili parassiti potrebbero essere gli afidi e per quanto riguarda i funghi potrebbero verificarsi dei marciumi causati da un’irrigazione troppo frequente

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

I nostri consigli

Consigliamo di abbinarle ad altre piante grasse per realizzare composizioni di roccioso, anche in vaso utilizzando ciottoli e granulati di colori contrastanti per ottenere composizione d’effetto. Queste piante essendo estremamente adattabili possono essere utilizzate per abbellire fioriere, vasi e aiuole anche nei giardini/balconi delle seconde case, perché anche se non sono irrigate le piante riescono a sopravvivere (se esposte alla pioggia).

Gli accostamenti preferiti sono conIberis, Sedum, Scabiosa, Alisso, Armeria

Nel “Garden Roagna Vivai Cuneo ” oltre ai Sempervivum troverete in vendita una vasta selezione di piante d’ appartamento, balcone, terrazzo e giardino.
Fatevi consigliare dal nostro team , seguendovi durante l’ acquisto Vi suggeriranno le soluzioni più adatte per creare il vostro angolo verde o fiorito

Lagerstroemia: Consigli, Coltivazione e Cura

Lagerstroemia

Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne
Esposizione Pieno Sole
Irrigazione Normale
Terreno Sciolto, umido ma ben drenato
Fioritura Luglio-Settembre

Principali caratteristiche della pianta 

Lagestroemia

La Lagerstroemia è un grande arbusto caducifoglie, molto apprezzato per la fioritura estiva che dona una forma arrotondata alla chioma.
I fiori sono raggruppati in spighe e li possiamo trovare in tonalità di rosa, rosso, lilla e bianco.
Durante il periodo invernale il tronco perde parte della corteccia, caratteristica propria della pianta che la rende particolare nel suo genere.
Il fogliame può essere sia verde intenso che purpureo, dipende dalle varietà.

Il terriccio giusto per la tua pianta 

Terreno

Predilige terreni sciolti, ben drenati ma ricchi di sostanza organica.
Può essere coltivata anche in vaso purchè il vaso scelto sia di grandi dimensioni in modo da far crescere in totale libertà le radici della pianta.

La luce ottimale per le piante

Esposizione

La Lagerstroemia preferisce luoghi soleggiati, si sviluppa anche in zone a ombra parziale ma la fioritura può risultare ridotta.

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

Si adatta bene a qualsiasi clima, le piante più giovani potrebbero patire leggermente in caso di grande freddo ma crescendo il problema non si presenta più.

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

Se la pianta si trova in vaso procedere con annaffiature regolari e abbondanti durante la stagione estiva, meno frequenti lasciando asciugare il terriccio tra una bagnatura e l’altra durante l’inverno.
In piena terra la pianta si accontenta dell’acqua piovana, intervenire solamente in periodi di siccità prolungata.

quando come e quanto concimare

Concimazione

Durante l’inverno concimare con stallatico maturo, durante la primavera ed estate concimare con concime granulare a lenta cessione per piante fiorite.

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

Possono presentarsi afidi e oidio.
L’oidio (detto anche mal bianco) può essere combattuto con appositi fungicidi

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

I nostri consigli

Si consiglia di intervenire con potature energiche per favorire la potatura durante l’anno seguente.
Pianta estremamente versatile è possibile utilizzarla in siepi, come esmplare singolo a cespuglio o ad alberello, in aiuole miste.
Si trovano anche varietà nane.

Nel “Garden Roagna Vivai Cuneo ” oltre alle Lagerstroemia troverete in vendita una vasta selezione di piante d’ appartamento, balcone, terrazzo e giardino.
Fatevi consigliare dal nostro team , seguendovi durante l’ acquisto Vi suggeriranno le soluzioni più adatte per creare il vostro angolo verde o fiorito

Buddleja Davidii detta Albero delle Farfalle

Buddleja

Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne
Esposizione Pieno sole
Irrigazione Scarsa
Terreno Ben drenato e fertile
Fioritura Da giugno a settembre

Principali caratteristiche della pianta 

Buddleja

La Buddleja è un’arbusto a foglia caduca, molto rustica.
Ha un portamento molto vigoroso che può raggiungere un’altezza fino a 1,5/2,5 metri, per questo motivo è consigliata la coltivazione in piena terra.
Esistono anche varietà nane più compatte.
Produce molti fiori di piccole dimensioni raggruppati in inflorescenze a forma di pannocchie leggermente profumate e colorate le quali attirano diverse farfalle, per questo motivo la Buddleja viene anche chiamata “l’albero delle farfalle”.

Il terriccio giusto per la tua pianta 

Terreno

E’ una pianta poco esigente dal punto di vista del terreno, tuttavia è consigliato un terreno sciolto e ben drenato.
Essendo una pianta che richiede scarse quantità d’acqua è bene evitare ristagni idrici

La luce ottimale per le piante

L’ Esposizione preferita dalla Buddleja

Per una fioritura abbondante posizionare la Buddleja in una posizione soleggiata

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

La Buddleja è un’arbusto molto resistente, si adatta bene sia alle temperature alte estive che alle basse invernali per questo è possibile coltivarla tranquillamente anche a quote elevate .

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

Non eccedere con le irrigazioni, questa pianta non necessita di grandi quantità di acqua, è consigliato irrigarla massimo 2 volte a settimana .
L’unico periodo in cui è bene bagnarla più spesso è dopo la messa a dimora per favorire l’attecchimento ottimale o nei mesi di massima siccità estiva.

quando come e quanto concimare

Concimazione

E’ consigliato concimare la pianta almeno 1 volta all’ anno (meglio se fatta in primavera) con concime granulare a lenta cessione oppure più volte se si vuole utilizzare un concime liquido a pronto effetto

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

La Buddleja viene attaccata raramente dai parassiti, l’unica accortezza è che mal sopporta i periodi di ristagno idrico del terreno che potrebbero causare delle malattie fungine.

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

I nostri consigli

Essendo una pianta molto vigorosa si consiglia di procedere con una potatura drastica in autunno in modo da lasciare i rami più giovani ad un’altezza di circa 25/30cm.
Si consiglia inoltre di piantarla in uno spazio abbastanza largo da lasciarle la possibilità di svilupparsi al meglio viste le sue elevate dimensioni.

Nel “Garden Roagna Vivai Cuneo ” oltre alle Buddleja troverete in vendita una vasta selezione di piante d’ appartamento, balcone, terrazzo e giardino.
Fatevi consigliare dal nostro team , seguendovi durante l’ acquisto Vi suggeriranno le soluzioni più adatte per creare il vostro angolo verde o fiorito

Come coltivare l' Echinacea

Echinacea

 Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne
esposizione Sole Mezzombra
Irrigazione Normale
Terreno Terreno profondo, ben drenato e ricco di humus
Fioritura Meta Luglio – Fine Agosto

Principali caratteristiche della pianta

L’Echinacea è un erbacea perenne originaria del Nord America.Di facile coltivazione, si adatta bene ad aiuole miste.
Presenta uno stelo lungo con alla sommità un fiore simile a quello di una margherita, la sua fioritura si presenta durante tutto il periodo estivo. I capolini, molto colorati, sono apprezzati anche da api, farfalle e altri insetti impollinatori.

Il terriccio giusto per la tua pianta

Terreno

L’ Echinacea si adatta a qualsiasi tipo di terreno, quindi se si vuole coltivare in vaso si può utilizzare un terreno universale con impasto buono e drenante.

La luce ottimale per le piante

L’ Esposizione preferita dall’ Echinacea

Predilige luoghi soleggiati ma resiste bene anche in condizioni di mezz’ombra.

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

Pianta molto rustica che resiste bene alle estati calde e afose, e agli inverni freddi.
Per questo motivo viene coltivata sia in vaso che in piena terra, anche ad altitudini più elevate

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

Se la pianta si trova in piena terra non ha grandi esigenze per quanto riguarda l’apporto d’acqua, in caso di siccità prolungata, bagnare con parsimonia.
In vaso annaffiare solamente se il terreno risulta ben asciutto.

quando come e quanto concimare

Concimazione

In primavera somministrare del concime granulare a lenta cessione per favorire la fioritura

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

L’ Echinacea è una pianta molto rustica che difficilmente viene attaccata da parassiti animali.
Soffre invece i ristagni e in questo caso possono insorgere delle malattie fungine.

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

I nostri consigli per la fioritura dell’ Echinacea

Eliminare i capolini sfioriti in modo da favorire una fioritura lunga e abbondante

Consigliamo di abbinare l’Echinacea con:

Perovskia,Verbena,Stachis,Lantana,Eryngium,Salvia da fiore,Echinops,Astilbe,Plox,Geranium e Hakonechloa

Nel “Garden Roagna Vivai Cuneo ” oltre alle Echinacee troverete in vendita una vasta selezione di piante d’ appartamento, balcone, terrazzo e giardino.
Fatevi consigliare dal nostro team , seguendovi durante l’ acquisto Vi suggeriranno le soluzioni più adatte per creare un angolo verde o fiorito

Fiori di Rudbeckia in aiuola

Rudbeckia

 Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne
esposizione Pieno Sole
Irrigazione Moderata
Terreno Ben drenato e fertile
Fioritura Da metà luglio a fine agosto

Principali caratteristiche della pianta

Rudbeckia

La rudbeckia è una pianta perenne molto rustica, si può coltivare in piena terra, crescendo forma un cespuglio alto sino ad 80 cm, da metà luglio inizia la fioritura che dura fino a fine agosto, i fiori sono molto resistenti alla pioggia e al vento; si può coltivare con ottimi risultati anche in un vaso che deve essere capiente per permetterle uno sviluppo ottimale.

Il terriccio giusto per la tua pianta

Terreno

Il terreno deve essere sciolto e ben drenato, è una pianta che si adatta anche ai terreni poco bagnati o asciutti,se il terreno è ricco di sostanza organica la pianta darà il meglio di sé formando una cespuglio molto rigoglioso.

La luce ottimale per le piante

L’ Esposizione preferita dalle Rudbeckia

È una pianta che ama il sole per riuscire a fiorire in modo copioso, si adatta anche molto bene alle esposizioni che prevedono il sole anche soltanto per mezza giornata.

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

È una pianta molto rustica per quanto riguarda le temperature, resiste molto bene alle fredde temperature invernali, infatti si può coltivare anche in alta montagna, resiste anche molto bene alle alte temperature estive.

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

È una pianta molto rustica per quanto riguarda le temperature, resiste molto bene alle fredde temperature invernali, infatti si può coltivare anche in alta montagna, resiste anche molto bene alle alte temperature estive.

quando come e quanto concimare

Concimazione

La concimazione può essere fatta con concime granulare a lenta cessione universale o specifico per piante fiorite, fatta in primavera verso aprile se la pianta si trova in piena terra, se invece è piantata in vaso possiamo ugualmente fare la concimazione granulare a inizio stagione, oppure possiamo optare per una concimazione liquida ogni 10-15 giorni.

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

La rudbeckia è una pianta molto robusta anche per quanto riguarda i parassiti e le malattie, soltanto in rarissimi casi potrebbe essere colpita da oidio che si può trattare con zolfo (prodotto biologico).

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

I nostri consigli sugli abbinamenti dei fiori di Rudbeckia

La rudbeckia è una pianta che si può abbinare molto bene ad altre piante per formare bordure di pianate miste, per esempio si sposa molto bene con piante che hanno fiori con colori contrastanti con il suo ( Verbena bonariensis, Perovskia, Tulbaghia violacea, Echinacee) e con graminacee (Stipa teniussima, Miscantus, Pennisetum). A inizio inverno con l’arrivo delle gelate bisogna tagliare la pianta a 15 cm dal suolo, per permettere un’ottima ripartenza in primavera.

Nel “Garden Roagna Vivai Cuneo ” oltre alle Rudbeckia troverete in vendita una vasta selezione di piante d’ appartamento, balcone, terrazzo e giardino.
Fatevi consigliare dal nostro team , seguendovi durante l’ acquisto Vi suggeriranno le soluzioni più adatte per creare un angolo verde o fiorito

vendita Agapanthus a Cuneo

Agapanthus – Agapanto

 Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne
esposizione Sole
Irrigazione Normale
Terreno Generalmente povero
Fioritura Fertile, umido ma ben drenato

Principali caratteristiche della pianta

Agapanthus

L’ Agapanthus viene anche chiamato Agapanto o Giglio Africano
L’ Agapanthus è una bulbosa perenne molto vigorosa.
Può essere coltivata tranquillamente in vaso, oppure per bordure miste e colorate. Raggiunge altezze variabili a seconda delle varietà.
Fiorisce abbondantemente.

Il terriccio giusto per la tua pianta

il terreno adatto agli Agapanthus

Il terreno deve essere fertile, umido ma ben drenato.
Un terreno soffice inoltre permetterà alle radici di espandersi senza difficoltà

La luce ottimale per le piante

Esposizione

La pianta deve essere posta in pieno sole in modo da sviluppare un’infiorescenza completa e rigogliosa.
Questa posizione può essere favorevole anche durante la stagione invernale.

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

Pianta rustica anche se non ama i climi freddi.
Specialmente nell’ italia del nord consigliamo di posizionare queste piante in zone molto soleggiate

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

Annaffiare liberamente durante la stagione vegetativa, con parsimonia in inverno.
Fare sempre molta attenzione a non creare ristagni d’ acqua

quando come e quanto concimare

la concimazione dell Agapanthus

La concimazione dell’ Agapanto è fondamentale soprattutto nel primo anno dopo la sua piantagione.
Consigliamo di concime mensilmente con un concime liquido bilanciato dalla primavera alla fioritura

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

L’ Agapanto è una pianta molto resistente ma potrebbe essere attaccata da Limacce, chiocciole e virus.

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

Consigli

l’Agapanto non e’ una pianta esigente l’ importante è Identificare il luogo e il periodo esatto in cui lo si si vuole piantumare
Può essere coltivato in vaso, dove si a adatta perfettamente oppure in piena terra in cui si sente a proprio agio.
Il periodo migliore per la piantumazione e’ la fine della primavera ovvero quando le temperature iniziano ad innalzarsi.
Consigliamo vivamente di porre gli Agapanthus in pieno sole ed eliminare quando necessario parti secche o infiorescenze sfiorite.

Forsizia (Forsythia): Consigli, Coltivazione e Cura

Forsythia – Forsizia

 Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne
esposizione Pieno Sole
Irrigazione Normale
Terreno Ben Drenato
Fioritura Marzo – Aprile

Principali caratteristiche della pianta

Forsythia – Forsizia

La Forsythia è un arbusto deciduo originario dell’Asia e della penisola Balcanica. Solitamente non supera i 2/3 m di altezza e si può contenere con potature apposite.
E’ caratterizzata da una fioritura unica e precoce che avviene a fine inverno (marzo/aprile).
i fiori gialli risultano molto vistosi perchè si aprono prima delle gemme fogliari, in questo modo porta un pò di primavera nel nostro giardino o sul nostro balcone

Il terriccio giusto per la tua pianta

Terreno

Ama terreni ben drenati ricchi di sostanza organica

La luce ottimale per le piante

Esposizione

Predilige posizioni soleggiate puo’ essere piantumata anche all’ ombra ma in questo caso la fioritura sarà meno vistosa

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

La Forsythia è una pianta molto rustica, sopporta bene le gelate invernali, il caldo estivo e non teme il vento

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura delle Forsythia

La Forsythia se posta in piena terra si “accontenta” delle piogge, eccetto in casi di siccità prolungata.
In vaso, si consiglia di irrigare quando la terra è asciutta facendo attenzione a non creare ristagni d’ acqua

quando come e quanto concimare

Come concimare le Forsythia

Concimare con concime granulare a lenta cessione per piante fiorite in modo da favorire la fioritura primaverile

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

La Forsizia è una pianta molto rustica anche se teme il marciume radicale causato da un errata irrigazione

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

Consigli

I fiori sbocciano sui rami di un anno, ovvero quelli prodotti nella stagione vegetativa precedente.
Consigliamo quindi di potarla subito dopo la fioritura in modo da non danneggiare la fioritura dell’anno successivo.

Conifere Nane

 Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne
esposizione Quasi tutte Pieno Sole
Irrigazione Regolare soprattutto in primavera ed estate
Terreno Acido, argilloso e leggero
Fioritura  

Principali caratteristiche della pianta

Conifere Nane

Vengono chiamate conifere nane perchè hanno una crescita molto lenta e quindi possono essere coltivate in vasche o nei vasi. Al gruppo di conifere nane appartengono innumerevoli  varietà aventi forme, colori e caratteristiche differenti.
Vengono particolarmente usate in giardini , aiuole di piccole dimensioni , terrazzi e balconi.
Sovente si abbinano due o tre specie aventi portamento, taglia e colore differente. Oppure vengono affiancate ad altre varieta’ di fiori

Il terriccio giusto per la tua pianta

Terreno

Le Conifere nane amano un terreno fertile e acido. Si consiglia l’utilizzo di un miscuglio di terriccio, sabbia e torba

La luce ottimale per le piante

Esposizione

Le conifere in vaso devono essere poste in piena luce in primavera, autunno e inverno mentre in estate consigliamo una posizione a mezz’ ombra e al riparo dei raggi diretti del sole nelle ore centrali della giornata.

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

Sono piante molto rustiche e non temono le basse temperature.

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

Le conifere in vaso vanno annaffiate con poca acqua ma in modo molto regolare in quanto il terreno nei vasi tende ad asciugare rapidamente

quando come e quanto concimare

Concimazione

Una volta l’anno concimare con un prodotto equilibrato, NPK, 15-15-15, arricchito in zolfo, ferro e rame.
Consigliamo di spargere il concime nella zona periferica del vaso e non a contatto del tronco.

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

Le conifere possono essere attaccate da funghi, ragnetto rosso, cocciniglie. 
Quando una di queste piante si ammala generalmente si manifesta un seccume generale.

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

Consigli

Coltivare le conifere nane è molto semplice ed è un’attività perfetta anche per chi non ha il pollice verde
Per mantenere una bella forma di queste piante è bene effettuare periodicamente una potatura, necessaria anche per eliminare eventuali rami danneggiati.
Le principali varietà sono: Pino mugo , Cipresso , Abete e Tasso nano