Articoli

Conifere Nane

 Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne
esposizione Quasi tutte Pieno Sole
Irrigazione Regolare soprattutto in primavera ed estate
Terreno Acido, argilloso e leggero
Fioritura  

Principali caratteristiche della pianta

Conifere Nane

Vengono chiamate conifere nane perchè hanno una crescita molto lenta e quindi possono essere coltivate in vasche o nei vasi. Al gruppo di conifere nane appartengono innumerevoli  varietà aventi forme, colori e caratteristiche differenti.
Vengono particolarmente usate in giardini , aiuole di piccole dimensioni , terrazzi e balconi.
Sovente si abbinano due o tre specie aventi portamento, taglia e colore differente. Oppure vengono affiancate ad altre varieta’ di fiori

Il terriccio giusto per la tua pianta

Terreno

Le Conifere nane amano un terreno fertile e acido. Si consiglia l’utilizzo di un miscuglio di terriccio, sabbia e torba

La luce ottimale per le piante

Esposizione

Le conifere in vaso devono essere poste in piena luce in primavera, autunno e inverno mentre in estate consigliamo una posizione a mezz’ ombra e al riparo dei raggi diretti del sole nelle ore centrali della giornata.

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

Sono piante molto rustiche e non temono le basse temperature.

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

Le conifere in vaso vanno annaffiate con poca acqua ma in modo molto regolare in quanto il terreno nei vasi tende ad asciugare rapidamente

quando come e quanto concimare

Concimazione

Una volta l’anno concimare con un prodotto equilibrato, NPK, 15-15-15, arricchito in zolfo, ferro e rame.
Consigliamo di spargere il concime nella zona periferica del vaso e non a contatto del tronco.

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

Le conifere possono essere attaccate da funghi, ragnetto rosso, cocciniglie. 
Quando una di queste piante si ammala generalmente si manifesta un seccume generale.

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

Consigli

Coltivare le conifere nane è molto semplice ed è un’attività perfetta anche per chi non ha il pollice verde
Per mantenere una bella forma di queste piante è bene effettuare periodicamente una potatura, necessaria anche per eliminare eventuali rami danneggiati.
Le principali varietà sono: Pino mugo , Cipresso , Abete e Tasso nano

Helleborus – Elleboro

 Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne
esposizione mezz’ombra
Irrigazione Regolare, maggiore nel periodo estivo
Terreno Preferibilmente ben drenato
Fioritura Fine autunno – Inverno

Principali caratteristiche della pianta

Helleboro

L helleboro o elleboro comunemente  viene chiamato Rosa di Natale.  Fiorisce proprio nel periodo più freddo che va dall’ autunno all’ inverno i fiori sono di uno stupendo bianco candido.
Questa pianta è molto conosciuta per essere tra le decorazioni natalizie più raffinate ed eleganti e può essere una valida alternativa alla classica stella di Natale.
Pur essendo possibile coltivarla in giardino più spesso viene coltivata in vaso in modo che possa divenire una decorazione natalizia da inserire in casa magari come centrotavola.

Il terriccio giusto per la tua pianta

Terreno

Il terreno  deve essere ricco di materia organica e ben drenato e sempre leggermente umido

La luce ottimale per le piante

Esposizione

Non ama il pieno sole anzi ama le temperature fresche e i raggi del sole, soprattutto nel periodo estivo, potrebbero danneggiarla.
Si consiglia di posizionarla a mezzombra.
Se piantumati in giardino consigliamo di posizionarli sotto alberature a foglia caduca in modo che siano riparati dal sole e dal caldo nella stagione estiva e possano godere di una buona luminosità nel periodo invernale favorendo cosi’ la fioritura

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

Il freddo raramente è un problema per queste piante.
Possono vivere fino ai 1000 metri di altitudine e resistere fino a – 15°

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

Annaffiare le piante di elleboro in modo regolare cercando di mantenere il terreno sempre leggermente umido.
Nei mesi freddi diradare la frequenza di innaffiatura ma fare in modo che il terreno non rimanga asciutto per troppo tempo in quanto gli ellebori hanno una fioritura invernale e quindi necessitano di acqua anche in questo periodo

quando come e quanto concimare

Concimazione

L’elleboro ha un fabbisogno nutritivo medio-basso; richiede concimazioni quindicinali nel periodo compreso tra febbraio e giugno e in settembre-ottobre.
A fine inverno è utile una concimazione con prodotto organico (stallatico).

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

Generalmente gli ellebori sono piante piuttosto resistenti e che raramente presentano problematiche.

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

Consigli

Consigliamo di rimuovi le foglie secche e i fiori rovinati per evitare che la pianta possa essere contaminata da malattie funginee.

Zamioculcas: pianta e sua cura

Zamioculcas

 Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne
esposizione Mezz’ Ombra – Ombra
Irrigazione Moderata
Terreno Acido
Fioritura  

Principali caratteristiche della pianta

Zamioculcas

La zamioculcas , è una pianta d’appartamento robusta e poco esigente sopravvive bene anche in condizioni non ottimali.
E’ la pianta ideale per chi ritiene di non avere il pollice verde

Il terriccio giusto per la tua pianta

Terreno

Predilige un terreno leggermente acido e soprattutto molto ben drenato.
In primavera se il vaso è diventato troppo piccolo per contenere la pianta eseguire il rinvaso in un vaso più capiente

La luce ottimale per le piante

Esposizione

Vive sia con una buona illuminazione che a mezz’ ombra. Non ama la luce solare diretta

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

Con temperature superiori ai 15°C la pianta puo’ anche essere posizionata all’ esterno
Teme le basse temperature che non dovrebbero scendere al di sotto dei 15°C mentre sopporta senza grossi problemi temperature di 30°C. Con temperature superiori ai 25°C si ha un aumento della produzione fogliare

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

Per svilupparsi in maniera sana, la zamioculcas ha bisogno che il terriccio venga mantenuto costantemente umido, ma non inzuppato.
Se è posta in una zona molto luminosa le annaffiature dovranno essere generose invece se è posta a mezz’ ombra andranno ridotte in quanto sarà anche ridotta l’attività vegetativa della pianta

quando come e quanto concimare

Concimazione

A partire dalla primavera e per tutta l’estate , una volta al mese, diluire nell’acqua di irrigazione un buon concime per piante verdi.

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

Sono piante molto resistenti e generalmente non hanno bisogno di cure particolari.
In alcuni casi potrebbero essere attaccate dalla cocciniglia o soffrire di eccessive o insufficienti irrigazioni.

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

Consigli

Non richiede potature e gli unici interventi da praticare sono la semplice rimozione delle parti secche e danneggiate.