Skimmia

 Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne, sempreverde
esposizione Sole – Mezz’ombra
Irrigazione Normale
Terreno Soffice, ben drenato e acido
Fioritura Da marzo ad aprile

Principali caratteristiche della pianta

Skimmia

La Skimmia è un arbusto sempreverde, dal portamento compatto.
Ha foglie coriacee, verde brillante. Fiorisce tra marzo e aprile, i fiori sono bianco rosati riuniti in pannocchie e profumati.
I fiori sono seguiti da bacche di color rosso vivo che maturano tra agosto e settembre e durano tutto l’inverno.

Il terriccio giusto per la tua pianta

Terreno

Predilige terreni soffici, fertili, ben drenati, acidi o leggermente alcalini.

La luce ottimale per le piante

Esposizione

Tollera bene qualsiasi tipo di esposizione, anche se predilige zone a mezz’ ombra almeno nelle ore più calde della giornata.
E’ una pianta che ha particolare resistenza e tolleranza a venti freddi e all’ inquinamento urbano.

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

Non teme il vento e tollera temperature rigide anche inferiori ai -10°.

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

La Skimmia è una pianta che non tollera la siccità.
Meglio irrigazioni scarse ma frequenti, in modo da tenere il terreno sempre umido e mai con ristagni idrici.  Si consiglia di utilizzare acqua piovana o demineralizzata

quando come e quanto concimare

Concimazione

Non necessita di grandi concimazioni, basta una volta all’ anno prima della fioritura con concimi a lenta cessione.

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

Un problema piuttosto frequente è la clorosi fogliare, causata da un pH troppo elevato del terreno.
L’ideale è irrigare il più possibile solo con acqua demineralizzata. E’ una pianta abbastanza resistente agli attacchi di parassiti.

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

Consigli

La Skimmia non necessita di grandi potature in quanto ha uno sviluppo molto lento. E’ necessaria la pulizia della pianta dalle bacche a fine inverno per stimolare la fioritura primaverile.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *