Pennisetum

 Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne
esposizione Pieno Sole
Irrigazione Moderata
Terreno Fresco e ben drenato
Fioritura Agosto – Ottobre

Principali caratteristiche della pianta

Pennisetum

I Pennisetum sono graminacee perenni particolarmente utilizzati sia nelle aiuole dei giardini che in vaso sui terrazzi
Hanno un portamento molto elegante e delle spighe vistose, godono di una fioritura estiva-autunnale molto prolungata e sono molto facili da coltivare.
Ha foglie piatte e lineari, dalla ripresa vegetava fino all’ autunno sono di colore verde intenso poi gradualmente con l’arrivo dei primi freddi si colorano di un bellissimo colore giallo chiaro.
A fine luglio forma steli di spighe bianche piumose che virano al violaceo a maturazione.

Il terriccio giusto per la tua pianta

Terreno

Si adatta praticamente a qualunque tipo di terreno anche se ama quelli leggermente umidi, fertili e ben drenati.

La luce ottimale per le piante

Esposizione

Ama le posizioni soleggiate e riparate dai venti freddi. Tollera benissimo il caldo

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

Generalmente non patiscono il caldo ma alcune varietà sono sensibili alle gelate

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

Generalmente l’ irrigazione e’ fondamentale solamente per il primo anno successivamente sopportano periodi di sicità e alcune si adattano anche a condizioni estreme

quando come e quanto concimare

Concimazione

Generalmente e’ sufficiente una concimazione organica in primavera se il terreno è molto impoverito

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

I Pennisetum come quasi tutte le graminacee generalmente sono piante molto resistenti e non attaccate da malattie e o parassiti. 
Se il terreno non è ben drenato oppure se troppo compatto potrebbe soffrire di marciume radicale.

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

Consigli

Nelle zone più fredde del nostro paese consigliamo di proteggere le radici della pianta con una pacciamatura di paglia (alcune varietà patiscono il freddo)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *