Conifere Nane

 Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne
esposizione Quasi tutte Pieno Sole
Irrigazione Regolare soprattutto in primavera ed estate
Terreno Acido, argilloso e leggero
Fioritura  

Principali caratteristiche della pianta

Conifere Nane

Vengono chiamate conifere nane perchè hanno una crescita molto lenta e quindi possono essere coltivate in vasche o nei vasi. Al gruppo di conifere nane appartengono innumerevoli  varietà aventi forme, colori e caratteristiche differenti.
Vengono particolarmente usate in giardini , aiuole di piccole dimensioni , terrazzi e balconi.
Sovente si abbinano due o tre specie aventi portamento, taglia e colore differente. Oppure vengono affiancate ad altre varieta’ di fiori

Il terriccio giusto per la tua pianta

Terreno

Le Conifere nane amano un terreno fertile e acido. Si consiglia l’utilizzo di un miscuglio di terriccio, sabbia e torba

La luce ottimale per le piante

Esposizione

Le conifere in vaso devono essere poste in piena luce in primavera, autunno e inverno mentre in estate consigliamo una posizione a mezz’ ombra e al riparo dei raggi diretti del sole nelle ore centrali della giornata.

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

Sono piante molto rustiche e non temono le basse temperature.

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

Le conifere in vaso vanno annaffiate con poca acqua ma in modo molto regolare in quanto il terreno nei vasi tende ad asciugare rapidamente

quando come e quanto concimare

Concimazione

Una volta l’anno concimare con un prodotto equilibrato, NPK, 15-15-15, arricchito in zolfo, ferro e rame.
Consigliamo di spargere il concime nella zona periferica del vaso e non a contatto del tronco.

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

Le conifere possono essere attaccate da funghi, ragnetto rosso, cocciniglie. 
Quando una di queste piante si ammala generalmente si manifesta un seccume generale.

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

Consigli

Coltivare le conifere nane è molto semplice ed è un’attività perfetta anche per chi non ha il pollice verde
Per mantenere una bella forma di queste piante è bene effettuare periodicamente una potatura, necessaria anche per eliminare eventuali rami danneggiati.
Le principali varietà sono: Pino mugo , Cipresso , Abete e Tasso nano

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *