Peonia

 Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne
esposizione Pieno sole
Irrigazione Normale
Terreno Soffice e fertile
Fioritura Primavera

Principali caratteristiche della pianta

Peonia

Le peonie sono classificate in ArbustiveErbacee. Vivono molto a lungo anche oltre i 100 anni e hanno delle fioriture spettacolari anche se di breve durata

Principali caratteristiche della pianta

Terreno

Le peonie non sono molto esigenti ma preferiscono un terreno leggermente argilloso , ricco e drenato.

La luce ottimale per le piante

Esposizione

La posizione ideale è ben soleggiata, evitiamo di posizionare le piante in luogo eccessivamente buio o ombreggiato, perchè tenderebbero a non portare fiori

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticita’

Le Peonie non temono il freddo

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

Da aprile fino a settembre annaffiamo regolarmente, le piante possono sopportare periodi di siccità anche lunghi, e preferiscono che le annaffiature vengano fornite quando il terreno è ben asciutto; evitiamo quindi di lasciare a lungo il terreno umido o bagnato, ed annaffiamo saltuariamente, intensificando le forniture di acqua nei periodi privi di precipitazioni.

quando come e quanto concimare

Concimazione

Quando il fogliame tende a svilupparsi, in primavera, spargiamo attorno alla pianta dello stallatico ben maturo, o del concime granulare a lenta cessione, specifico per piante da fiore.

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

La peonia non richiede troppe cure e’ sempre consigliabile togliere i fiori appassiti e lasciare alcune foglie alla base di ogni fusto se si recidono i fiori.
Le malattie che colpiscono la peonia sono di tipo fungine e parassitarie

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

Consigli

Importante posizionare le peonie in un terreno ben drenato dove non si formano ristagni d’ acqua e al riparo dal vento che potrebbe danneggiare la pianta e i fiori

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *