Consigli per coltivare Ibisco

Hibiscus – Ibisco

 Principali Caratteristiche
Periodicità Annuale – Perenne
esposizione Pieno sole
Irrigazione Normale
Terreno Fresco con buon drenaggio
Fioritura Periodo Estivo

Principali caratteristiche della pianta

Ibisco

L’ibisco appartiene alla famiglia delle Malvaceae. Ne esistono oltre 200 specie ed e’ originaria dell’Asia.
L’ibisco e’ un arbusto con fioritura estiva (giugno – Settembre ) I colori più comuni dei fiori sono il rosa, il rosso, il giallo o il bianco.
Non è difficile da coltivare ma e’ fondamentale posizionarlo nel posto corretto.
Esistono delle varietà di ibisco erbaceo (resistenti anche al freddo) che fanno fiori molto grandi e possono raggiungere anche i 20 cm di diametro

Il terriccio giusto per la tua pianta

Terreno

L’ Ibiscus ama un terreno fresco, ben drenato, fertile e ricco di sostanze organiche

La luce ottimale per le piante

Esposizione

Ama il sole ed il caldo, quindi si consiglia di  posizionarla in una posizione ben luminosa,  tollera molto bene anche i raggi solari diretti.
Nelle varietà a fiore grande i fiori sono molto delicati e quindi si consiglia di posizionarli in zone riparate dal vento che potrebbe rovinare i petali

La temperatura perfetta per la tua pianta

Rusticità

Le varietà perenni sono molto rustiche e riescono a sopportare temperature inferiori a 0°C
Consigliamo invece di ritirare in una stanza luminosa e calda le varietà tropicali quando la temperatura si abbassa sotto i 10°C 

Irrigare le piante in modo corretto

Annaffiatura

L’ ibiscus deve essere annaffiato ogni volta che il terreno diventa asciutto e specialmente durante l’estate quando fa più caldo.

quando come e quanto concimare

Concimazione

Va concimato una volta all’anno in primavera con concime chimico a lenta cessione per piante fiorite.
Durante la fioritura concimare ogni 15 giorni con concime liquido per piante fiorite

come difendere e curare le tue piante

Malattie e Parassiti

Pur essendo arbusti resistenti possono essere attaccati da vari parassiti, anche se raramente in maniera grave. I più comuni sono gli afidi, le cocciniglie e il ragnetto rosso.
In questi casi dovranno essere trattati con appositi insetticidi e con un acaricida per il ragnetto rosso.
Se le foglie ingialliscono e i boccioli cadono prima di fiorire le cause possono essere irrigazioni troppo frequenti, esposizione eccessiva e ambiente troppo secco

Consigli per mantenere in forma la tua pianta

Consigli

Nelle varietà perenni – arbustive si richiede una potatura energica a febbraio, per favorire l’emissione di nuovi getti, quelli che produrranno i fiori.
Le varietà erbacee devono essere tagliate a zero ovvero livello del terreno.
Le varietà tropicali hanno una crescita molto lenta e quindi consigliamo di non potarle per favorirne la fioritura e di utilizzare un terreno leggermente acido.
Una volta trovata la giusta collocazione per il nostro Ibiscus, le cure e le attenzioni da riservargli sono davvero poche.
Per favorire una fioritura continua e prolungata consigliamo di tagliare i boccioli sfioriti 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *