Fiore di Spatifillo

Spathiphyllum – Spatifillo

 Principali Caratteristiche
Periodicità Perenne
esposizione Alla luce ma non sole diretto
Irrigazione Normale
Terreno Ricco e ben drenato
Fioritura Primavera – Autunno

Spathiphyllum

In ambienti caldi e umidi e’ una pianta spontanea. Nel nostro paese invece viene coltivato come pianta da appartamento in quanto teme le basse temperature.
Lo Spatifillo è apprezzato non solo per i fiori ma anche per le lunghe e lucide foglie.
Quando la pianta si trova in condizioni ottimali ha una fioritura quasi continua.

Terreno

Amano un terreno ricco , soffice e leggermente acido. Il terreno dovrà sempre essere umido ma non impregnato d’ acqua

Esposizione

Amano la luce ma mai il sole diretto. In quanto soprattutto nelle stagioni più calde potrebbe causare scottature al fogliame

Rusticita’

Non sono piante rustiche. La temperatura minima dovrebbe essere non inferiore ai 13 gradi  e l’ ottimale fra i 16 – 25 gradi

Annaffiatura

Lo Spathiphyllum richiede un annaffiatura regolare durante tutto l’ anno  lasciando che il terreno asciughi leggermente fra due irrigazioni successive

Concimazione

Ogni 30 giorni fornire alle piante del concime per piante da fiore

Malattie e Parassiti

Pur essendo una pianta molto sana potrebbe essere attaccata da insetti e acari.
Se non irrigata correttamente può soffrire di marciume radicale

Consigli

Gli Spathiphyllum  sono piante di origine tropicale e quindi oltre ad una corretta irrigazione richiedono una corretta umidità presente nell’ aria.  Si consiglia quindi di spruzzare di tanto in tanto dell’ acqua direttamente sulle foglie

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *